Il corso di parapendio

Com'è strutturato il corso

previous arrow
next arrow
Slider

Questa è la proposta per chi vuole imparare a volare in parapendio. Il corso è un insieme approfondito di tutte le nozioni pratiche e teoriche necessarie per iniziare la magica avventura del volo libero. Si parte con il campo scuola dove si inizia apprendendo la tecnica di gonfiaggio e controllo dell'ala a terra, la tecnica di decollo, di virata e di atterraggio. Nel campo scuola si affinano le tecniche personali fino a rendere l'allievo autonomo nel pilotaggio base.Dal campo scuola, in cui si trascorrono in media 4 o 5 weekend si passa ai voli alti, dove l'allievo pilota inizia la sua vera e propria attività da solista apprendendo le prime nozioni del volo di alto dislivello. In seguito l'allievo passerà progressivamente dal volo planato al veleggiamento di pendio, per poi fare la conoscenza delle prime correnti termiche.

Successivamente si affronteranno poi le diverse tecniche di avvicinamento e di atterraggio sempre seguiti via radio dall'istruttore che seguirà passo dopo passo l'apprendimento dell'allievo pilota. Il programma pratico è naturalmente integrato da un approfondito supporto teorico sulle materie fondamentali del volo quali aerodinamica, meteorologia, tecnica di pilotaggio, ecc... Questi argomenti rappresentano la vera e propria base teorica sulla quale l'allievo pilota costruirà la propria esperienza di pilota e saranno in grado di creare in lui una solida e stabile conoscenza dei fondamenti necessari per volare a lungo e in sicurezza!

Il calendario del corso: la scuola riapre i battenti ogni anni nel primo weekend di aprile. Per almeno quattro fine settimana consecutivi lo staff didattico rimane a disposizione in campo scuola sia per chi si è già iscritto e sia per chi ha ancora qualche dubbio ed approfitta delle giornate prova gratuite. Successivamente il corso ha il suo inizio ufficiale e dal primo weekend di maggio circa, fino all'ultimo esame utile di novembre, si sussegue ininterrottamente l'attività pratica che si articola tra lezioni pratiche e teoriche a seconda della possibilità concessa delle condizioni meteorologiche. In riferimento alla vigente normativa sul volo, il corso termina con il previsto esame per il conseguimento dell'attestato di volo. Solo dopo aver superato la prova pratica e la prova teorica infatti, l'allievo si laurea pilota e può finalmente condurre l'attività di volo da solista, autonomamente dalla scuola.